venerdì 6 aprile 2012

Petto d'anatra in insalata con salsa di cipolle e arance

Oggi saliamo sul palco dell'"alta" ristorazione con questo piatto che ha tutta l'aria di essere un antipasto da poter esser servito in un ristorante chic. Ovviamente non mi permetto di prendermi i meriti, anche questo piatto arriva dal corso di cucina e ho trovato fosse carino presentarvelo anche se non è esattamente nel mio stile (che sono più per le cose abbondanti e casalinghe). A volte però penso che, anche a casa, sia bello viziare il palato con nuovi sapori e abbinamenti. Gli ingredienti sono molti, ma tutti facilmente trovabili, vi invito a non scordarne nemmeno uno per una perfetta riuscita del piatto. In particolare la menta che potrebbe sembrare un po' insolita, ma sentirete che sorpresa l'esplosione di freschezza quando mangerete il boccone che la contiene.
Se avete un po' di spazio in giardino approfittate per coltivarla, è una pianta di facile coltivazione e resistente che si adatta e vi sorprenderà quando a settembre si moltiplicherà. Le uniche attenzioni da riservarle riguardano una malattia che può colpirla che renderà le foglie infette da puntini rosso/neri. In tal caso basterà avere la cura di togliere la pianta infetta

Foto di Samanta
Difficoltà: alta
Tempo di preparazione: 1 ora e 30 minuti


Ingredienti per 10 persone:
300 g di petto d'anatra
100 g di pane vecchio di un giorno
100 g di pomodori secchi
80 g di insalatina primo taglio
80 g di radicchio primaverile
olio extravergine d'oliva
foglie di mentuccia
erba cipollina
salvia, rosmarino, aglio
vino bianco
brandy

Per la salsa:
200 g di cipolle di tropea
80 g di zucchero
50 g di buccia d'arancia
20 g di burro

Tagliare a julienne le cipolle e far rosolare in poco burro. Aggiungere la buccia di arancia e coprire con acqua. Bollire fino ad addensamento desiderato e far raffreddare. Parare (ovvero togliere la parte grassa) i petti d'anatra e far rosolare in olio d'oliva con aromi. Salare e pepare. Bagnare con vino bianco e brandy e far evaporare. Continuare la cottura in forno a 180° fino a 54° al cuore. Far raffreddare e affettare sottilmente. Affettare sottilmente anche il pane e farlo tostare in forno. Comporre il piatto disponendo al centro un ciuffo di insalata mista e una fogliolina di menta leggermente oliate. Aggiungere 3 fettine d'anatra ed una di pane. Ripetere lo strato precedente. Guarnire con un pomodorino secco, e un filo di erba cipollina. Colare la salsa di cipolle e arance vicino all'insalata e aggiungere un filo d'olio extravergine d'oliva.

3 commenti:

  1. Ciao! Ho dato un'occhiata al tuo blog, molto bello.. Complimenti!
    In caso tu abbia Facebook, che ne dici di passare dalla mia pagina? E' stata creata ieri sera, quindi vi sono poche ricette. Mi farebbe piacere!
    http://www.facebook.com/Lericettedifioredineve

    RispondiElimina
  2. Ciao cara! Bellissimo blog e piacere di conoscerti:-) inizio a seguirti con piacere!

    RispondiElimina
  3. io vado matta per le insalate con l'anatra, sarà che la amo da impazzire e la mangerei sotto ogni forma!! bravissima!! buon week end!! un bacio

    RispondiElimina